Ed eccoci giunti all’ultima parte del resoconto di questo mio intenso, seppur breve, week-end padovano. Lo so, lo so, dopo lo scherzetto di ieri non vi fidate più di me, ma posso assicurarvi che oggi vi racconterò esattamente com’è andata. Promesso!
Sapete,ho riflettutotanto sucosascrivere, masoprattutto,su comescriverlo.Se dovessiabbandonarmia inutilisentimentalismi,questoarticolosarebbe riccodi cuoriciniesdolcinatezze,ma nonfa perme. Cosìcercheròsemplicementedi essereme stessa,sperando dinon annoiarvitroppo.
Nell’arcodi unavita interati capiteràdincontrarecentinaia dipersone.Alcune tifaranno undonoprezioso,quellodellamicizia,un donodi cuinon sapraipiù farea meno,che tiriempirà ilcuore digioia eti faràcapire dinon esseresolo; altrespererai dinon averlemaiconosciute;altre ancorati rimarrannosemplicementeindifferenti.Perché ècosì. Nontutti possonocapirti. Nontutti sonoin gradodi entrartidentro.
A me è successo. E mi sento molto fortunata.
Daquando hoscoperto G&T,hoconosciutotanti ragazzie ragazzeche, comeme, vivonodi sognie speranze.Persone chesi dannosenzachiederenulla incambio.Ragazzi comeGianfranco,legato alsuo Stefanoda unamoreprofondo esincero,dotato diun’intelligenzafine edi uncuore grande.E ragazzecome Chiara,che miha insegnatoche, anchese siamodistanticirca 1500km, possiamosemprecontare l’unasull’altra (emi haancheinsegnato lagrammatica…).E poiDiamante eMariangela,con lequalicondivido lapassione perle storylinegay, iBackStreetBoys (sì,i Backe allora?!),Tiziano Ferroe,ovviamente,G&T.E tanti,tantissimialtri. Cosìtanti checitarli tuttimi porterebbevia unpomeriggiointero!
Ma in questo mio ultimo pezzo prima delle vacanze estive voglio parlarvi di LUI. LUI, che ho imparato a conoscere e a cui ho cominciato a voler bene attraverso lo schermo del mio portatile, quando la connessione saltava e il microfono faceva le bizze. LUI, che mi chiama alle due del mattino, facendo impazzire il mio povero marito (lo so, potrei anche non rispondere, ma che ci volete fare? Ho un cuore grande!). LUI, che dice sempre «hai ragione!» e «mi fido di te!». LUI, ma anche l’ALTRO. Che ho conosciuto, per la prima volta, sabato sera. Che è divertente e simpatico e dolce e dovrebbe fare pace con il suo parrucchiere (veramente!). LUI e l’ALTRO sono Francesco e Matteo e ora, finalmente, vi racconterò com’è andata…

Quando,alla finedell’intervista,Francesco miè venutoin contro,non sapevoche fare.Non sonoil tipoda abbraccie lacrime.Sono unabestia,ricordate? Mase Frati vieneincontro abracciaaperte, faiuno sforzoe loabbracci puretu, no?È cosìstrano nonavere piùbarriere! Ciabbracciamo epoi salutoMatteo. Ineffetti, èla primavolta cheio elui abbiamomododinteragiredirettamente,di studiarcisenza ilfiltro delleparole diFrancesco.Cavolo seè alto!Ha lespalle larghee muscolosee questafaccetta dabravo ragazzoilluminata daun bellissimosorriso (be,sapete dicosa stoparlando :))!E Francescoè… è…Francesco! IlMIOFrancesco!Bellissimo,dolce,adorabile emagro comeun chiodo.
Usciamodalpadiglione.Birra, coca,chiacchiere,risate, foto.Corriamoavanti ein dietroper ilVillage,fermati ognidue passida ragazziche voglionofare icomplimenti aFra eMatte perG&T.Insomma, cisi diverteun sacco!Trachiacchiere erisateconosco dueragazzi,Alberto eNicolasimpatici edivertenticome pochi, iltutto inuna girandoladi musica,colori eballi, fighee fighipazzeschi,trucchipsichedelicie tacchialtissimi!Verso l’unae mezzala stanchezzasi fasentire,purtroppo. Ioe lamia amicadecidiamo chesi èfatta l’oradi tornarea casa.Ma, primadi andare,una promessa:il giornodopo lopasseremoinsieme, ioFra eMatte, ingiro perPadova.
Ilrientro èrapidonienteincidentiquesta volta!Tornate acasa abbiamouna fameda lupiesaccheggiamoil frigo:per stradaci siamoricordate dinon avercenato. Poipigiama enanna. Ilsonno arrivain fretta,pesante comeuna coma.
Suonala sveglia:è mattina.Raggiungiamola stazione(questa voltain auto,grazie alcielo!),saluto Simonae lascioi bagaglial deposito.Sono ancoraintontita: hosonno, facaldo, homal ditesta. Invocoun caffèe,possibilmente,anche unabrioche.
Francescoe Matteoraggiungonola stazionea piedi,sotto ilsole cocente.In realtàdal loroalbergosarebbe ancheun trattobreve, mala canicolaèimplacabile.Il termometrosegna già35° esono solole 11del mattino.
Dopoil tantosospiratocaffè, ciavviamo apiedi versola BasilicadiSant’Antonioda Padova.Idea miamalsana,aggiungerei, maormai èfatta. Ciinoltriamonel dedalodi vicoli,in cercadi unpodombra,e nelfrattempo siparla ditutto:persone,aneddoti divita vissuta(da tresoggetti che,facendo lamedia dellevarie età,raggiungono astento i29 anni…che vitavissuta!),TrueBloode filmvari. Frae Mattemi raccontanoqualcosa diloro eio raccontoloro qualcosadi me.Cidivertiamo,ma fasempre piùcaldo. Padovarestacomunquestupenda,però. Ela Basilicadel Santoè unmiraggio.Dentro fafresco, edèbellissima.Davvero. Senon cisiete stati,rimediate.
All’uscita,ci fiondiamoin unbar perpranzare.Ora, ècosa notaa tuttiche ilcaldo toglielappetito, maMatteo sembraessereleccezionealla regola.Conlentusiasmodi uncucciolo dipitone,ingurgita isuoignocchettisardibollenti – comediamine sifa amangiarepiatti caldicon questetemperaturelo sasolo lui, metàdella miapiadina emetà diquella diFrancesco…Ma dovela mettetutta quellaroba?! Loodio, èdeciso.
Lafasoffocantenon cipermette dimuoverci.Altrechiacchiere,altre risate,altrescoperte.Non fosseperlimminentepartenza deinostri treni,resteremmoseduti per ore.Ma iltempo, sisa, ètiranno edè giàoradincamminarsiverso lastazione.
Èquasi giuntoil momentodei saluti.Odio gliaddii, mail nostroè solounarrivederci.Un «apresto»sussurratocon laconsapevolezzache abreve ciriabbracceremo.Con laconsapevolezzache,qualunquecosa accada,qualunquesiano ledistanze, NOIsaremo sempreNOI.
Questo ultimo pensiero è per voi, ragazzi. Che avete camminato sotto il sole cocente con me. Che avete ascoltato le mie mille chiacchiere. Che mi avete resa partecipe di un piccolo pezzo delle vostre vite. Non lo dimenticherò. Mai. Grazie di tutto.
Vi voglio bene.
Buona strada.

-Simo- ❤


Per chi volesse acquistare le magliette: Alcune persone sono gay. Fattene una ragione.
Invece, se qualcuno fosse interessato a visitare la splendida Padova: Padova
Annunci